Le 3 risorse online per capire la matematica

Sfruttale e non avrai più bisogno di costose ripetizioni

ripetizioni

Se almeno una volta ti è capitato di ricorrere alle ripetizioni di matematica, allora fai parte del 99% degli studenti italiani.

Prima di consigliarti tre risorse online che sconvolgeranno il metodo con cui studi la matematica, lascia che ti racconti la mia storia con la matematica.

Il mio 5 in matematica

Non sono mai stato un disastro a scuola e la matematica mi ha sempre affascinato.

Ho letto libri interessantissimi riguardanti l’universo spiegato dalle leggi matematiche, imparato nuovi concetti e formule con piacere e persino aiutato alcuni liceali in difficoltà a preparare temutissimi compiti in classe.

Nonostante ciò, non mi vergogno nell’ammettere di essermi trovato in difficoltà in numerose occasioni, durante gli anni del liceo. Capire di aver bisogno di aiuto è fondamentale se si vuole imparare; l’orgoglio, al contrario, è il peggior nemico dell’apprendimento.

Ai tempi del liceo, un bel giorno, mi decisi a non chiedere più nessun tipo di aiuto, volevo farcela da solo, anche quando non capivo. Per un intero semestre seguii questa filosofia: MAI chiedere aiuto.

Il risultato? I voti di fine semestre furono chiari: 5 in pagella. Tutti erano stupiti del mio insuccesso, ma io no.

Mi ero comportato da stupido; non perché avessi difficoltà in una materia, o per via del brutto voto, ma per la testardaggine con la quale mi ero chiuso in me stesso.

Ho sempre avuto amici pronti a offrirmi il loro supporto e professori disponibili; se ce ne fosse stato bisogno, comunque, i miei genitori non avrebbero esitato a permettermi di ricorrere a ripetizioni. Nonostante ciò, avevo rifiutato ognuna delle mani tese verso di me, e avevo fallito.

La presa di consapevolezza: ecco cosa stavo sbagliando

Ecco una fotografia del giorno in cui mi resi conto di quanto fossi stato “asino” nell’isolarmi.

Ho sempre preso (quasi) tutto con ironia, e così è stato per il 5 in matematica. Da allora, però, ho capito l’errore e trasformato completamente la mia filosofia, che voglio condividere con te:

“Da soli si studia; insieme si impara”

In fondo, questa è anche la filosofia di Liceale Promosso, il blog italiano per l’apprendimento efficace.

Tornando alla nostra storia, da quel giorno iniziai a chiedere aiuto agli altri e, quando ne avevo la possibilità, a darne io stesso.

Riuscii a concludere l’anno con 8 in pagella e imparai una volta per tutte a superare le difficoltà che, ovviamente, non sparirono nel nulla.

Se anche a te è capitato di trovarti in questa situazione, spero che la mia storia possa esserti d’aiuto per sentirti meno solo (o sola).

Le ripetizioni di matematica: servono davvero?

Potresti aver bisogno di ripetizioni per diversi motivi:

  • Non hai capito un argomento particolarmente complicato

Non è raro, infatti, che gli studenti apprendano secondo ritmi diversi; un concetto può risultare facilissimo per alcuni, più complesso per altri. Innanzitutto, chiedi aiuto all’insegnante, poi ai tuoi amici. Nel caso in cui non dovesse bastare, però, le ripetizioni possono rappresentare una buona soluzione.

  • Non riesci a svolgere gli esercizi da solo, ma non capisci dove sbagli

Spesso, siamo convinti di aver ormai imparato quel nuovo argomento; portiamo a termine l’esercizio e…è sbagliato. Il risultato non torna, nonostante fossimo sicuri di aver agito secondo il giusto procedimento.

  • Ti annoi a morte non appena apri il libro di matematica

Ognuno ha i propri interessi e, pur esistendo metodi (che troverai su Liceale Promosso) per rendere più divertente lo studio, la matematica potrebbe non essere la tua passione.

Chiedere aiuto è segno di maturità, ormai lo hai capito, ma le ripetizioni possono avere alcuni difetti.

I difetti delle ripetizioni di matematica

1. Sono costosi. Specialmente quando si “assume” un professore, il prezzo può arrivare fino a 25/30 euro l’ora. Nonostante siano soldi ben spesi, non tutti possono permettersi di chiedere ai propri genitori queste somme.

2. Non sempre risolvono il problema. Spesso, soprattutto quando si sceglie un insegnante inesperto, il rischio è quello di ritrovarci con gli esercizi fatti, ma senza aver capito nulla sullo svolgimento.

Prima di “assumere”, assicurati che sia in grado di insegnarti qualcosa che resti anche quando ti ritroverai senza di lui.

3. Il tempo non basta mai. Nonostante le ripetizioni sembrino lunghe mentre le facciamo, in una o due ore si riesce a concludere davvero poco. Non è raro salutare l’’insegnante con ancora tanti dubbi in mente, che poi, inevitabilmente, si ripresenteranno il giorno del compito in classe.

Sia chiaro, non ti sto suggerendo che le ripetizioni siano inutili, anzi. Se vuoi ottenere il massimo dalle ore trascorse con un “esperto” della materia, però, le tre risorse che sto per presentarti fanno assolutamente al caso tuo.

Inoltre, seguendo questi consigli risparmierai centinaia di euro che prima avresti speso in ulteriori ripetizioni.

In questo articolo troverai tre siti web completamente gratuiti e utilissimi per capire la matematica ed esercitarti in modo efficace. Chiaramente nessuna delle tre risorse è stata realizzata da me.

Al contrario, ognuna mi ha soccorso in un momento diverso della mia carriera scolastica e sono sicuro che faranno anche al caso tuo. Pronti?

3,2,1…VIA!

1. YouMath: leggi e la teoria e impara ad esercitarti

Il primo sito web che non puoi non conoscere è YouMath; intuitivo e chiaro, è un portale per grandi e piccini. Qui troverai equazioni, disequazioni, probabilità…insomma, pensa a un argomento e su YouMath ne troverai la spiegazione.

Non solo, gli esercizi vengono svolti passo-passo, senza omettere quei passaggi “intuitivi” che rischiano di confonderti e farti abbandonare per sempre l’esercizio.

Non riesci a trovare una formula sul libro? Geometria, fisica o trigonometria, non importa, la troverai su YouMath.

Come se tutto questo non bastasse, sul sito troverai lezioni di fisica per le scuole superiori e l’università. Se hai dubbi su qualche argomento e non riesci a trovare una soluzione sul sito, poi, potrai chiedere aiuto nella sezione Forum; riceverai una risposta in un battito di ciglia.

2. MathematicaSCHOOL: il risolutore online

Il secondo sito web che non puoi perderti è MathematicaSCHOOL, nel quale potrai scrivere un esercizio e ricevere la sua soluzione completa in PDF. Bada bene, non ti sto suggerendo di utilizzarlo per aggirare i compiti a casa.

Al contrario, il mio consiglio è quello di impegnarti nel completarli e poi verificare di averli svolti in maniera corretta.

Nel sistema potrai inserire equazioni e disequazioni razionali fratte di primo e secondo grado.

Non solo conoscerai con un click la soluzione, ma l’esercizio verrà svolto, mostrandoti tutti i passaggi necessari ad arrivare all’agognato traguardo.

Per quanto riguarda la geometria analitica, il sistema risolve studi di rette e coniche. Dalla retta passante per due punti, al polare di un punto rispetto alla conica, qualunque sia il tuo dubbio, qui verrà risolto.

Personalmente, mi sono innamorato di questo sito quando ho iniziato a svolgere gli studi di una funzione. Il sistema calcolerà il dominio, la periodicità, i limiti, ecc. Troverai persino il grafico disegnato alla perfezione, così da poterlo confrontare col tuo.

Prima di trovare MathematicaSCHOOL commettevo molti più errori e, anche quando eseguivo l’esercizio correttamente, ero insicuro fino alla lezione successiva.

3. Elia Bombardelli: il ragazzo-prof.

Ho deciso di lasciare il lavoro di Elia per ultimo perché è la risorsa che, una volta scoperta, mi ha permesso di sconfiggere una volta per tutte la paura della matematica.

Il giovanissimo prof. di matematica e fisica pubblica dal 2012 lezioni su OGNI argomento trattato al liceo.

Il suo sito web eliabombardelli.com riporta il catalogo di tutte le sue lezioni ordinate per argomento. Non dovrai far altro che scorrere tra i titoli e trovare il video di cui hai bisogno.

Elia è stato per me e per altre migliaia di studenti una fonte d’ispirazione incredibile; riesce a spiegare gli argomenti in modo chiaro e comprensibile, nonostante non vi troviate nella stessa classe e non ci sia la possibilità di fargli domande durante la lezione😊

Qualunque professore avrebbe potuto decidere di riversare il proprio sapere su Internet, ma solo Elia l’ha fatto, riuscendo così a raggiungere tante persone e risolvere i loro problemi in matematica.

Se la fisica sui libri ti ha stufato, inoltre, c’è una sezione dedicata esclusivamente ai suoi esperimenti scientifici. Imparerai a creare una nuvola in bottiglia, a guidare la luce e persino a simulare un miraggio!

Conclusioni: “…e se avessi ancora bisogno di ripetizioni?”

Sfrutta attivamente queste tre risorse e non solo vedrai i tuoi voti aumentare, ma il tuo interesse nei confronti della matematica crescerà vertiginosamente, te lo prometto.

Se, nonostante l’utilizzo di queste risorse, dovessi trovarti ancora in difficoltà, non ne fare un dramma.

Non c’è niente di sbagliato in te; hai soltanto bisogno di una mano. In quel caso, cerca un buon insegnante disposto a darti ripetizioni; queste due strategie, insieme, risolveranno ogni tuo problema.

Qualora non conoscessi una persona fidata, scrivimi pure a lorenzo@licealepromosso.it. Sarò felice di inviarti il numero di una giovane Laureata in Ingegneria che da diversi anni aiuta con successo studenti di ogni ordine e grado: medie, superiori e università.

Se hai altri suggerimenti per imparare online, scrivilo nei commenti 😊

A presto!

Lorenzo